spinning


giovedì 11 marzo 2010

Carmen Ossola




Siamo con Carmen Ossola (La regina dei laghetti) una signora dallo splendido aspetto che ha la particolarità di gestire uno dei migliori e meglio gestiti complessi di pesca sportiva in Italia cioè Il Nuovo Lago Maggiore a Galliate(NO), si occupa di questo centro e del Verdelago di Viggiu’ (va) inoltre collabora in altre strutture quali tipo il Fonteviva di Biella . Ricopre non per ultimo la carica di Vice Presidente dell’Assolaghi.


Carmen quando hai iniziato questa esperienza e come ti è balenata questa idea?

Ho iniziato questo cammino e questa avventura ben 18 anni fa, quasi per caso, essendomi occupata fino ad allora, in un’azienda di trasporti, di gestione amministrazione personale e altro, poi… grazie a Piero Fantinato, che come ben sai possiede un allevamento ittico, “La Fattoria del Pesce a Loreto”; la proposta di cambiare vita e di gestire il Nuovo Lago Maggiore di Galliate, si rivelo un’avventura perché proprio non ne sapevo niente di pesca, pescatori, bar ristoranti e tutto quello che ne è cresciuto nel tempo. Ritengo che mai scelta fu piu’ felice, molto impegnativa , ma piena di grandi soddisfazioni.
Qualcosina prendo anche io...

Quali sono le maggiori difficoltà che incontri in questa attività?

Difficolta’? cosa sono? Solo passaggi durante la strada che si percorre ogni giorno.
Io non le ritengo difficolta’, ho la fortuna di fare un bellissimo lavoro tra persone che vengono nel mio lago per trascorrere ore liete praticando lo sport tanto amato, quindi ogni sacrificio di tempo e impegno è ben ripagato. Pensa se avessi lavorato nell’ufficio delle tasse e avessi incontrato tutti i giorni persone arrabbiate!!

Che pesci immetti e dove li prendi?


I Pesci arrivano dalla “Fattoria del Pesce”. Mai nome sembra più azzeccato essendo immersa anche essa nel verde del Parco del Ticino ed esattamente ad Oleggio in Fraz. Loreto. Tel. 0321/97149. Vende al dettaglio(anche pesci per la pesca col vivo) e all’ingrosso. Anche perché ad essere sincera il proprietario Piero Fantinato l’ ho sposato……

Video 1

Le immissioni sono costanti effettuate ogni giorno, per ben due volte, direttamente da camion, oltre alle pregiatissime trote iridee, che sono la forza di tutte le pesche sportive oltre ad essere i pesci piu’ voraci, ogni domenica vengono immessi storioni, che possono essere visionati per tutta la giornata nella vasca posta all’ingresso del Lago, poi lucci, trote salmonate anche di grosse dimensioni. Proprio a febbraio si è conclusa con la Gara alla trota piu’ grossa e il vincitore si è aggiudicato il primo premio con una cattura di 5,850.
Poi a seconda delle stagioni si integrano le immissioni con trote fario e salmerini nei mesi piu’ freschi, con channel americani e anguille nelle stagioni piu’ calde, durante le quali impazzano le pesche in notturna con le gradite abbuffate di mezzanotte e poi amatissimi dai pescatori i Branzini d’acqua dolce, buonissimi da mangiare e ambitissimi da pescare.




Negli ultimi 10-15 anni le licenze sono più che dimezzate per le acque pubbliche. Tu che riscontro hai avuto in fatto di clientela?

Tasto dolente, se le acque pubbliche hanno subito una grande recessione dovuta alla scarsita’ di pescato “forse”, alla ricerca di comodita’ di “sicuro”, infatti è di primaria importanza la necessita’ di unire lo sport ai servizi, bar ristoranti sponde piane etc etc. Anche noi abbiamo naturalmente sentito il peso della crisi. Infatti i numeri dei pescatori nel tempo sono diminuiti e purtroppo molti hanno dovuto rinunciare a qualche pescata in piu’ avendo delle priorita’ che li hanno costretti ad accantonare la grande passione per la pesca.
Ma i pescatori sono pescatori per sempre e magari una volta in meno ma tornano tornano sempre.



A parte le solite trote e storioni quale pesce stà prendendo piede fra i tuoi clienti?

Come ho gia’ spiegato prima le immissioni seguono le stagioni ed ogni stagione ha il suo pesce preferito.
Amata tantissimo è la trota grossa, si una bella cattura da sempre tanta soddisfazione, ma una pregiata fario, un bel salmerino e i Branzini. Siì i branzini sono ricercatissimi e la loro cattura sempre ambitissima.



Naturalmente avete controlli sanitari e di altro genere……


Naturalmente, noi trattiamo pesce che non dimentichiamo è da portare in tavola, quindi tutto il pesce immesso è sottoposto a controlli sanitari gia’ all’origine, nell’allevamento, per quanto riguarda le nostre acque se non fossero piu’ che pure ed equilibrate in freschezza e ossigenazione il pesce non potrebbe vivere, per questo i controlli sono costanti e molto molto attenti.

Video storione sui 25 kg

Vuoi consigliare i lettori che non sono vicini al tuo lago dove recarsi in Piemonte o Lombardia per la pesca a laghetto?

Io, come VicePresidente dell’assolaghi invito tutti, in qualunque posto d’Italia si trovino a prendere visione del sito dell’Assolaghi : www.assolaghi.it
E’ un sito facile da consultare, diviso per regione e con spiegazioni su ogni lago quindi la scelta la lascio ai pescatori.

Ci parli dell’ evento che più ti coinvolge fra le manifestazioni che organizzi?

Sicuramente la Gara dei Bambini che si svolge ogni anno a settembre.
E’ una manifestazione che organizzo ormai da molti anni, dove i genitori, a volte pescatori a volte no, dedicano ai loro figli una pomeriggio di pesca, li aiutano li assistono e soffrono a non poter pescare, perché il lago è strapieno di pesce e le catture sono moltissime e facili anche per i bimbi alle prime armi.
Tutto comincia con l’iscrizione, gia’ dal mese di giugno, ove viene data una canna da pesca, un mulinello, 10 ore gratis e naturalmente l’iscrizione alla gara. Potranno cosi’ allenarsi durante l’estate accompagnando e facendo impazzire i papa’ .
E poi è una festa piena di allegria e divertimento. Siete tutti invitati.



Mi permetto di aggiungere che tutti coloro che vogliono informazioni o avere i programmi con le promozioni del lago possono scrivermi e io gli inoltrero’ la documentazione.Per la mia mail basta cliccare QUI

Vi aspetto!!!!!!!!!


Ringraziamo Carmen per la sua disponibilità e invitiamo i lettori a visitare il sito
NUOVO LAGO MAGGIORE

Vi lasciamo con un VIDEO