2.10.2010

Il lago di Salasco

Situato in mezzo alle risaie a 10 km circa da Vercelli ed immerso nelle nebbie invernali il bacino è situato proprio all'ingresso ( o all'uscita) del minuscolo paese di Salasco che conta ben quasi 300 abitanti.


Questo lago ha un perimetro di 1400 metri interamente percorribile in auto per mezzo di una stradina sterrata, ampia possibilità di parcheggio interno e una piantumazione ancora in via di sviluppo. La profondità` media di 9 metri con punte di 16 e gode dell'apporto di vicine strutture, che sebbene non sono nella stessa gestione, possono essere usufruite dal pescatore o eventuali accompagnatori: Ristorante, parco giochi e campo da golf. Ove si acquista il permesso di pesca ci si pur anche munire di esche ed acquistare minuteria.


Munirsi di un ottimo antizanzare è indispensabile o di zampironi nella bella stagione. Anche i locali che sono abbastanza mitrizati un po' di roba se la spruzzano sempre. Visto che nel vasto bacino sono presenti storioni in numero maggiore che nella media di altri laghetti e qualche siluro immesso in precedenti gestioni risulta conveniente mettere a fondo potenti canne dotate di mulinelli almeno del 5000 contenenti del buon trecciato di diametro superiore allo 0.20 ed innescando su ami di adeguata misura filetti di trota o comunque di pesce ,cozze, calamari decongelati (puzzano di più) o semplicemente grappoli di grossi vermi che potrebbero pero anche venire ingoiati anche dalle altre specie ittiche presenti. La presenza di carpe anche nella versione erbivora (Amur) e di qualche tinca induce a provare inneschi dedicati a loro come il mais specialmente se peschiamo nella stagione calda. I inverno in giornate meno fredde le iridee sono vicino a riva e generalmente anche verso la superficie dell'acqua e girano in grossi branchi . Frequentatissima in particolare l'ansa vicino all'ingresso; un po' per pigrizia ma certamente perchè ha una ottima resa.



Pesci: Trota: Tante, Lucci: Qualcuno, Siluro: Un po' diciamo, Carpe: abbastanza, Storioni: parecchi , Tinche: qualcuna, Channel: discretamente.

Come arrivare: Da Vercelli prendere per Santhi` e svoltare per il paese dopo una decina di Km. Attraversato il minuscolo borgo sulla vostra sinistra avrete il lago.

Episodio curioso riguarda il barbiere di un paese vicino che preso un siluro di 75 km penso bene di avvolgerlo in sacchi di plastica e caricarlo come “passeggero” sull’ auto e fu fermato dalla Polizia col sospetto di avere un cadavere umano.

Permessi: Tessera Assolaghi, buono a ore o giornaliero. Tel 015/882404 oppure 0161 958112
Negozio pesca: Luciano pesca a Vercelli -Strada Casale 42 Tel 0161 212214. Uno dei più attrezzati in Piemonte e aperto la domenica mattina
Dove mangiare: Ristorante vicino al laghetto oppure sempre a Salasco vi è una trattoria
Dove dormire: Albergo-Bar-Ristorante delle Miniere a San Germano a centro paese
Da vedere: bisogna recarsi a Vercelli ad ammirare la basilica in stile gotico maestoso


Walter Scandaluzzi

Cavedano da 90 Kg (intervista)

Beati i tempi che furono........... Questo blog è stato gestito anche da Damiano M. (NapoleoneIII) ed era anche un mezzo sito. Poi p...