4.02.2011

Economia della Biodiversità

Questo volume realizzato dall'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) offre elementi molto utili per valutare meglio l'importanza della conservazione della biodiversità, anche per l'impatto che la sua perdita ha sull'economia.

Gli autori hanno anche cercato di dare una definizione di biodiversità che sia più adatta alla realtà socio-politica nella quale viviamo e che quindi si inserisca meglio nelle dinamiche economiche della nostra società.

Nel concreto il testo spiega in modo molto dettagliato qual è il doppio filo che lega economia e conservazione e perchè adesso uno sviluppo sostenibile non è più solo un'esigenza di carattere ambientale, ma è anche un'esigenza economica.

Per leggere questo lavoro a tutto schermo è sufficiente che clicchiate su

Il volume è scaricabile anche dal sito dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana ( ARPAT )




Economia della biodiversità

Pescare? Anche...ma lavorare in altro modo nel mondo della pesca e pure gratis.

Trota recuperata nel Toce Gli elettrostorditori, sono costituiti da un generatore, dal quale escono due cavi terminanti con un polo po...