3.12.2016

Lago Pistono vicino Ivrea




Non distraetevi dalle bellezze locali che prendono il primo sole e pensate alla pesca


Il lago Pistono, o lago di Montalto, è un lago del Canavese situato nei pressi d'Ivrea e appartenente al comune di Montalto Dora.
È situato in una conca scavata dal ritiro di un ghiacciaio del Pleistocene, il quale ha dato origine anche ai restanti quattro laghi della zona (Sirio, Nero, Campagna e San Michele). Oggi il lago Pistono è alimentato dal Rio Montesino, mentre sull'estremo lato ovest si trova un canale artificiale, atto ad alimentare quello che un tempo era il mulino del paese. Il flusso d'acqua uscente è regolato da una piccola diga.
L'intero lago è circondato da un itinerario immerso nella natura, percorribile a piedi o in bicicletta. Sul lato est è presente una locanda, dove è anche possibile noleggiare piccole barche a remi. Sul lato nord in cima alla collina, è di notevole presenza il Castello di Montalto Dora, che si riflette sullo specchio d'acqua sottostante.

 Lungo 650 metri e largo 250; è alimentato dal rio Montesino e dalle acque che scendono dai fontanili di Bienca e da quelle di scolo provenienti dalla regione dove un tempo c'era il lago Coniglio, fatto poi prosciugare per favorire l'estrazione della torba.
Le acque dell'emissario fornivano acqua agli abitanti del posto, inoltre erano utilizzate per alimentare un mulino e sono tuttora controllate da una diga. Purtroppo è stato posto in asciutta e riattivato nella primavera del 2004. La FIPSAS vi ha fatto immissioni ma non si sa quanto sia rimasto e sia tutt'ora presente come quantità e qualità di pesci. Le voci dicono di presenza di carpe, tinche,cavedani, persici trota oltre alle  trote immesse dalla FIPSAS di Torino (con obbligo di segnacatture) ogni quarto venerdi' del mese.

Le possibilità di pesca sono molteplici e col galleggiante si consiglia l' uso di scorrevoli data la profondità marcata dello specchio d' acqua. Sono consentite tutte le esche naturali.
Le catture ammesse sono di 5 salmonidi o 3 Kg di ciprinidi e comunque non oltre i 5 kg complessivi. È inoltre consentito pescare con 2 canne in attesa comprese nello spazio di 3 mt.

La pesca è consentita tutto l’anno. Massimo 2 carpe o 1 tinca o 5 salmonidi o kg. 3 di altre specie e comunque non oltre i 5 kg. complessivi. La pesca è sempre vietata il quarto venerdì di ogni mese per ripopolamento. È inoltre consentito pescare con due canne in attesa comprese nello spazio di mt. 3.


Film

Negozio pesca: A Montaldo Dora in Corso Marconi 66 Tel 0125/651451
Permessi: Licenza governativa, FIPSAS Torino e segnacatture della stessa effettuando un versamento sul c.c.p. n. 22459101 intestato a FIPSAS Sezione Provinciale Torino Tesseramento. La ricevuta di c.c.p. ha validità di un anno dalla data del versamento. Per il segnacatture FIPSAS è meglio informarsi presso il negozio di pesca.

Come arrivare: Da Ivrea andare in direzione Aosta e ci si troverà subito a Montaldo Dora. Girare in Via Mazzini e poi alla prima a destra seguendo le indicazioni per la Franginea o il ristorante "La Monella"

Cosa vedere. il castello locale che potete leggere al link:  http://www.castellomontaltodora.com/dove-siamo/


Margorabbia-torrente varesotto

Nasce in   Valganna , sgorgando pochi metri più a nord delle fonti del ramo sorgentizio orientale del fiume   Olona . In comune con l'...