4.28.2016

Pesca Cuneo (riserva Cappello di Napoleone)

Il Gesso (Gess in piemontese), è un grosso torrente piemontese lungo 42 km, principale tributario di destra della Stura di Demonte, che scorre nell'omonima valle delle Alpi Marittime, sviluppando il suo corso interamente nel territorio della Provincia di Cuneo.
Poco a monte di Valdieri, si sdoppia in due rami principali, quello detto Gesso della Valletta a destra e quello detto Gesso di Entracque o della Barra a sinistra


La Riserva “Cappello di Napoleone” prende il nome da una grande roccia che ricorda il tipico copricapo del generale corso. Si trova in alta valle Gesso della Valletta ed è  nel Parco Naturale delle Alpi Marittime . Pescando si possono scorgere dei bellissimi esemplari di camoscio, capriolo e volpe. Questa zona è impreziosita dalla presenza di bellissimi laghi alpini tra i quali quelli delle Portette, del Claus e di Valscura (inferiore e superiore)
Area parcheggio e pic-nic presso la casetta del guardapesca. Zona attrezzata per la pulitura delle trote.
Corso d’acqua: Gesso della Valletta e la riserva è quella nel titolo


Specie ittica seminata: trota fario

Peso medio trote immesse: 500-600 g nel tratto verde e un pò maggiore in quello tratto rosso.
Specie ittiche autoctone presenti: trota fario detta “Regina” e lo scazzone (detto “bota” nel dialetto locale).


Note: possibilità di praticare la pesca a mosca NO KILLQuando pescare: l’apertura viene decisa di anno in anno in base alla quantità di neve presente in loco. Chiude la prima domenica di ottobre.

Per misure minime e numero di capi trttenibili Misura minima consentita telefonare allo  0171/266356




Molte volte si possono fare  catture di trote da record. Nel tratto rosso vengono immesse trote fario anche di peso superiore al chilogrammo. La riserva offre la possibilità di praticare la tecnica di pesca a mosca e a spinning NO KILL nel tratto verde, quello più a monte, rigorosamente con ami senza ardiglione.

PERIODO APERTURA RISERVA: l'apertura viene decisa di anno in anno in base alla possibilità di accesso alla strada che porta alle Terme di Valdieri per via della neve presente in vallata. Incide sulla scelta anche la quantità di neve presente in loco lungo le rive del torrente. La riserva chiude la prima domenica di ottobre
VALIDITA' BUONO : semigiornaliero / giornaliero garantite.
PREZZO BUONO DA PESCA  la riserva di pesca è divisa in due sezioni il tratto rosso e il tratto verde
Il tratto rosso, quello più a valle, è riservato esclusivamente ai soci stagionali che hanno acquistato delle quote di accesso per la cattura garantita di 50/100/150 trote a scalare dal numero iniziale.Per il tratto verde telefonare sempre al numero indicato sopra

DOVE SI ACQUISTA IL BUONO e altre info : direttamente presso la baita del guardiapesca posizionata a metà della riserva.
I buoni si possono inoltre acquistare c/o - Cavallo Sport - Via Garibaldi, 18 a Borgo S.Dalmazzo


LICENZA DI PESCA RICHIESTA: licenza governativa e acquisto dei buoni ATTREZZI E MEZZI CONSENTITI : 1 canna con o senza mulinello
TECNICHE DI PESCA CONSIGLIATE : al tocco, alla passata (anche con galleggiante vista la presenza di numerose buche),*** a fondo, a spinning e a mosca (per quest'ultima tecnica di pesca, vista la minima presenza di vegetazione, questa riserva può essere frequentata anche dai meno esperti - mesi consigliati: giugno, luglio, agosto). Come filo uno 0.20/022 è adatto al tratto verde mentre nel tratto rosso è meglio abbondare un pò od andare, specie a spinning, coi nanofil.
***basta aggiungere un galleggiante intagliato classico alla già esistente montatura

ESCHE CONSIGLIATE : camole, lombrichi, lumache, sanguisughe, Gatoss, portasassi, la perla (per la pesca con esche naturali) cucchiaini  e minnows con livrea fario galleggianti oppure affondanti o  leggermente Shad Rap per le buche da 3 a . Ottima è risultata la resa degli artificiali della Flumen (https://www.extrafg.it/) che ho avuto in prova da uno dei soci ancor prima fossero in commercio) .
Conviene prima di partire controllare di avere tutto dato che nelle vicinanze sembra non esistere negozio di pesca.
Si consigliano stivali a tutta coscia o wader con suola antiscivolo, un adeguato vestiario (con magari gli scaldini per mani e piedi o dei guanti fatti appositivamente)) nei periodi ancora freddi e frequentarla in 2 in caso di incidente che nei torrenti è sempre in agguato.

Regolamenti : vedasi legge regionale n.37 del 29/12/2006 o andare al link:http://www.provincia.cuneo.gov.it/tutela-flora-fauna-caccia-pesca
COME ARRIVARE:
- DA TORINO : autostrada A6 Torino-Savona e A33 per Cuneo. Successivamente prendere la SS 20 per Borgo San Dalmazzo; da lì proseguire per la valle Gesso fino a raggiungere e superare Valdieri e Sant'Anna di Valdieri. Superato Tetti Niot, prima dei tornanti, sulla sinistra si trova la baita del guardiapesca
- DA CUNEO : proseguire come sopra
- DA GENOVA : prendere l'autostrada A10 Genova-Ventimiglia dirigendosi verso Savona, imboccare l'autostrada A6 Savona-Torino e poi immettersi sulla A33 per Cuneo. Proseguire come sopra
DATI RISERVA – RISERVA DI PESCA CAPPELLO DI NAPOLEONE
gestita dalla Associazione Fish Promotion
Via Garibaldi, 20 - Borgo San Dalmazzo (CN)
tel. + 39 0171/266356


Carpe,trote,storioni,lucci,BB & C. nel principato di Masserano

  Situato in una zona collinare, a quindici chilometri da  Biella . Il  principato di Masserano , unito al  marchesato  di  Crevacuore...