4.29.2016

Pescare in acque dolci:Dubbi, domande,risposte,perplessità

Il mio grande dubbio è stato la prima volta che sono andato a pesca al mare; "Pesco o tento di abbordare questa sirena?


Dubbio sciolto dal mio compagno di pesca e libagioni sbattendomi dentro al lago di Mergozzo!!!

I miei dubbi sul mondo della pesca sono svariati a cominciare nell' avere 2 parchi sullo stesso fiume (Il Ticino)
raddopiando cosi' i dirigenti,  il personale e tutte le varie spese. Quello piemontese avuto un pò di anni fà un rimborso congruo decise che normali uffici non erano consoni a loro e acqustarono la villa Picchetta a Cameri (mio paese natio) ex residenza di campagna dei Savoia.
Oh la miseria e il http://www.cispp.org/ me lo dimenticavo..2 stati, 2 presidenti (onorevole Marco Zacchera per l' Italia a tutto oggi) , il doppio del personale per 3 acque (laghi Maggiori e di Lugano e il Tresa) con una legge che ha degli assurdi notevoli come potet leggere al link: http://www.pescambiente.blogspot.it/2016/03/l-assurda-storia-degli-agoni-del-lago.html

La gestione della FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportivo Attività Subacque) è sconcertante!!! Tranne qualche sezione punta ancora dritto alle gare non capendo che se manca il pesce mancano i pescatori e di conseguenza i garisti (che si ostinano a chiamare "atleti"). Stesso discorso per le ditte commerciali le quali avrebbero il più grande interesse che i pescatori non abbandonino il mondo alieutico e cosa fà? Qualche raduno e/o corsi per ragazzi miseri.....Certo che 1000 guardie volontarie possono apparire tante ma dividetele per le provincie italiane....
Rugby subacqueo
La FIPSAS nazionale non potrebbe controllare anche le gestioni delle sezioni locali visto che ad esempio a Bella la locale eszione immette trote in acque pescabili colla solo licenza ma pagati da chi fà il bollettino FIPSAS e sborsa 30 euro.
Cosa ha di sportivo la pesca? Bucare un pesce, stressarlo col recupero e tenerlo ore nelle nasse è una cosa sportiva? Aggiungiamo che vi sono competizioni fatte in apnea ed il pesce non ritorna vivo in acqua di certo. Cosa ci fanno il Rugby subacqueo o il nuoto pinnato ed altre amenità nella FIPSAS?
Non riesco a capire che figura abbia un normale pescatore che abbia la FIPSAS senza essere iscritto a nessun club affiliato. Mi spiego meglio: Il signor Ciapanò è iscritto al club bocciofilo "tirasport", và alle assemblee e da il suo voto. Paga anche la FIPSAS ma non è iscritto a nessun club affiliato ad essa e quindi non esprime nessun parere suo personale in qualche modo e maniera visto che non partecipa ad alcuna assemblea. Assemblea non si chiama ma essendo nel tema mi chiedo come mai nelle consulte di pesca vi sono figure strane come i rappresentanti degli agricoltori, degli allevatori di pesci ecc ecc

Personalmente non riesco a capire come qualche partito politico non si impegni a cambiare una legge italiana ferma al 1931 dando minor spazio a regioni  provincie che stando cosi' le cose con tesserini e regolamenti vari non fanno altro che deprimere il pescatore.
Non si sà o almeno qualcuno sà ma nessuno lo dice dove sono gli albi dei Diritti Esclusivi di Pesca (DeP)*** in modo che qualcuno possa offrire al proprietario un cifra per acquistarli o affittarli o fronteggiare a scadenza del contratto il concessionario che lo gestiva.
***http://pescambiente.blogspot.it/2012/07/storia-dei-diritti-esclusivi-di-pesca-e.html
Fatemi capire come si possono debellare i pesci alloctoni che oramai sono ben radicati ovunque; Certo che il siluro và contenuto e se possibile eliminato ma in acque con pochi esemplari e non certo nei laghi di Mantova o nel Po basso.....Fra l' altro è inconfutabile che smaltire un siluro oltre i 50 Kg è una grossa impresa; Una piccola impresa E' NON ANDARLI A PESCARE perchè certe attrezzature sono dedicate esclusivamnte a quel pesce!!!


Fatemi capire chi decide se un pesce mettiamo un barbo o una trota marmorata) è un ibrido o un puro? Sfido io a decidere (e segnare su uno dei tanti segnacatture) se la trota in questione è una fario oppure ha un 20% di marmorata e quindi la debbo segnare in altra casella.
Non riesco a capire la quasi sparizione del Triotto,
la super rarefazione della Lasca, la decimazione di Alborelle dato e assodato che in posti infrascati il cormorano non và e il siluro non vi è in rogge, canaletti ecc ecc del Piemonte. Non mi direte che le Alborelle dei grandi laghi del Nord siano sparite o quasi per colpa degli uccelli e di qualche siluro che vi è dentro?
Fatemi capire la mentalità media del pescatore italiano che si lamenta dei buoni di qualche riserva e poi compra attrezzature super costose. Fatemi capire che faccia tosta come si possa apparire (specie su facebok) con grandi carpe fra le braccia di cui almeno l' 80% prese in un carpodromo. Fatemi capire perchè molti soci dell' associazione xxx si lamentino della gestione e poi all' assemblea ci và l' 1%? E chi è quel 1% se non chi agisce nell' associazione in modo onlus? Io proporrei un aumento della quota a chi non fà nulla (semine,recuperi, vigilanza,gestione incubatoi ecc ecc)



Non capisco com si faccia a pescare quando a 5 metri hai una GNOCCA che prende il sole in monokini (A Viverone me ne sono andato....vi era anche mia figlia..).

Non riesco a capire chi rilascia i siluri gridando che sono pesci come gli anche loro e innesca un carassio o altro pesce per prenderli.
Ho il sospetto ma solo quello di lavori ittiologici ed anche sulle massificazioni enormi fatte su riali  in posti dove anche se l'acqua esonda bagnerebbe solo la campagna. Vari progetti di immissioni di specie ad alto rischio come marmorate, temoli  o storioni specialmente fatti in certe acque non mi trovano in accordo come esempio anche se è facilmente intuibile che sono giochi politici.
fatto in una derivazione grossa del Sesia cioè nella roggia Mora.
Come cavolo fanno artificiali di silicone ad avere prezzi esorbitanti?
In fiumi e torrenti che fanno da confine chi determina la metà dell' asta fluviale e quindi decide ove il pescatore stia immergendo la lenza?
Come sono gestiti i soldi che incassano le regioni e le provincie? Di certo non possono fare molto dato che ad esempio nel biellese ci sono sui 2.000 aventi licenza che fanno 45.000 euro circa cioè lo stipendio medio di una impiegata.
Perchè non si fanno esami od anche solo corsi per ottenere la licenza visto che parecchi scambiano Goioni per Barbi canini oppre Black bass per persici sole ecc ecc
Come mai su riali vengono fatte opere colossali?



 Come mai i No Killisti tengono il pesce in grosse nasse stressandolo e magari dopo avere fatt0 200 Km in auto inquinando a dirsi ambientalisti?

Come la carta stampata a scrivere fesserie assurde?

H2O (acqua) con Giorgio Cavatorti

Sono con Giorgio Cavatorti nato nel 1967 a   in provincia di Reggio Emilia              e residente a  Montecchio Emilia  (potremmo a...